Montemesola

Vescovo Taranto, commosso per padre-eroe

"Purtroppo, come abbiamo appreso in questi giorni, nella piena del Torrente Raganello ci sono due vittime della nostra provincia ionica e per questo desidero far sentire la vicinanza della Chiesa di Taranto alle famiglie di Gianfranco Fumarola di Martina Franca e Myriam Mezzolla di Torricella". Lo sottolinea l'arcivescovo di Taranto Filippo Santoro nel messaggio per le vittime tarantine del Raganello. La terza vittima pugliese della tragedia è Claudia Giampietro, 31enne di Conversano, molto amica di Myriam. "Ai loro famigliari, sgomenti per quanto accaduto, assicuro - aggiunge - la preghiera silenziosa e discreta di chi si rende prossimo nel dolore per essere nella vicinanza un segno dell'amore di Dio, che non ci abbandona mai anche in questa grave perdita". "Penso commosso - osserva - a Fumarola, agente di polizia penitenziaria che è riuscito a mettere in salvo i suoi figli dalla piena". Oggi a Cisternino, dove vivono la moglie e i tre figli di Fumarola, è lutto cittadino in occasione dei funerali.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie